Guide (26)

Settembre è ormai alle porte e il rilascio dell'attesissima versione 3.0 di Joomla è sempre più vicina! Per noi appassionati questi sono stati giorni di calda attesa, non solo per le temperature di stagione che ci stanno cuocendo per bene ma anche per l'attesissimo rilascio della versione alpha2 di Joomla 3.0. Perchè era così attesa? è presto detto, è la prima versione che integra il famigerato framework bootstrap, noto per essere utilizzato anche da twitter e che come già vi avevo detto implementerà un sacco di nuove funzionalità e cambierà radicalmente il layout del pannello amministrativo di Joomla. Oggi è il grande giorno, ho avuto modo di testare rapidamente in locale Joomla 3.0 alpha2 e volevo condividere con voi le mie primissime impressioni soprattutto per quanto riguarda il nuovo layout e l'organizzazione dei contenuti!
Follow me!

Vota questo articolo
(3 Voti)

Alzi la mano che non è impazzito per far uscire la propria faccina legata al proprio profilo google+ sui link del proprio sito web che compaiono nelle SERP! In generale integrare i rich snippets su un sito web non è una cosa propriamente semplice, necessita di mettere mano al codice e una certa dimistichezza con i comandi e le funzioni da implementare. Non nascondo però che i rich snippets sono probabilmente il futuro nell'evoluzione delle SERP di google e daranno una marcia in più a chi li saprà implementare sapientemente. Come già vi accennavo qualche mese fa con Joomla esiste una soluzione che facilita di molto le cose, si tratta dell'estensione J4schema che vi permetterà di implementare i rich snippets all'interno dei vostri articoli implementando le funzioni di schema.org nel vostro editor Joomla! In questi giorni grazie alla disponibilità e gentilezza dello sviluppatore Davide Tampellini ho avuto modo di testarla per poter fare una guida e pubblicarla qui sul mio blog! Ma partiamo dal principio, seguitemi!!

Vota questo articolo
(20 Voti)

Sembrerà una banalità ma spesso è proprio dietro alle banalità che spendiamo la maggior parte del nostro tempo..... è successo così anche per me!! Avevo la necessità di ricavare le coordinate di un posto da google maps, ci ho perso una mezz'oretta prima di riuscire a trovare una soluzione! Come trovo le coordinate google maps di un punto sulla mappa??? La cosa è piuttosto semplice ma non poi così intuitiva, in questa breve guida vi spiegherò come si fa, seguitemi!

Vota questo articolo
(79 Voti)
State per fare un'operazione delicata sul vostro sito web che potrebbe compromettere i vostri dati? La cosa migliore da fare è mettere al sicuro il lavoro fatto fino ad ora con un bel Backup! Ma come posso fare il backup in modo semplice senza complicarmi la vita? Con joomla esiste una soluzione davvero semplice che non vi costringerà a copiare dati ftp e fare il dump del database Mysql! Con Akeeba Backup potrete fare questa operazione in pochissimi e semplici passaggi direttamente dal pannello amministrativo di Joomla!
E il ripisrino del backup?? altrettanto semplice, ve lo garantisco! Andiamo a scoprire con la nostra guida come mettere al sicuro i nostri dati in pochi passaggi!
Follow me!
Vota questo articolo
(13 Voti)
Qualche giorno fa vi ho parlato di Geocontent, un'interessantissima estensione joomla per il geotagging dei contenuti sviluppata dall'italianissimo Alessandro Pasotti. Vi avevo promesso che avrei testato geocontent e che ve ne avrei dato un breve resoconto stilandone una miniguida.... Eccoci qui! ovviamente non ho mancato la promessa, anche grazie alla disponibilità di Alessandro che si è mostrato molto disponibile e che mi ha lasciato testare l'estensione!
Che cosa fa in breve geocontent? l'estensione ci permette di inserire una serie di layer geografici disposti su una mappa e offre la possibilità di collegarli agli articoli di joomla in modo molto semplice ed efficace. In buona sostanza noi possiamo inserire rotte (in formato gpx) punti di interesse o adirittura marcare aree con dei poligoni e metterle in relazione con dei contenuti, l'espressione maxima del geotagging!
Come vi avevo anticipato l'estensione è commerciale e prevede un pagamento di 45€ ogni 12 mesi per ricevere assistenza e accedere agli aggiornamenti.
Andiamo a vedere un po' più a fondo le caratteristiche di geocontent, seguitemi!

Vota questo articolo
(2 Voti)
Dopo alcuni giorni ed avere pubblicato una guida esaustiva per joomla.it eccoci finalmente alla nostra nuova guida alle estensioni di Joomla, si tratta di JSN PowerAdmin estensione che aggiunge numerose funzioni al Pannello Amministrativo di Joomla, utile sopratutto per chi è alle prime armi e non ha compreso perfettamente le logiche e la struttura dei CMS. Sicuramente in molti hanno cercato delle estensioni che potessero facilitare il compito nella navigazione, nella modifica delle posizioni dei moduli o nella ricerca degli articoli ma fino ad oggi non c'erano molti strumenti in grado di risolvere efficacemente il problema. Da alcuni giorni mi sono appunto imbattuto nell'estensione JSN PowerAdmin sviluppata da Joomlashine e disponibile gratuitamente sulla JED. L'estensione offre tra le sue funzioni la possibilità di disinstallare i componenti direttamente dal menu componenti, un sistema di ricerca approfondita, l'editor dei moduli con sistema drag&drop all'interno del template e molto altro ancora. Purtroppo l'estensione non è attualmente disponibile in italiano ma non credo sarà troppo difficile per voi orientarvi tra le sue varie funzionalità.
In questa breve guida elencherò le principali caratteristiche di JSN PowerAdmin.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Molti amici, conoscenti o semplici appassionati spesso quando mi chiedono che cosa faccio e come sviluppo siti web mi chiedono come poter cimentarsi in alcune semplici prove senza dover mettere i propri contenuti online, in poche parole mi chiedono come installare Joomla in locale sul proprio pc e senza dover impazzire. Questo mio articolo è proprio dedicato a tutte queste persone, per chiarire loro le idee circa le varie possibilità e gli strumenti da utilizzare per riuscire a fare tutto ciò nel modo più semplice e flessibile. In realtà rispetto a qualche anno fa le operazioni sono notevolmente semplificate e oggi grazie a qualche development tool e ad una sua corretta installazione possiamo essere operativi in brevissimo tempo, non solo, qualora il nostro lavoro dovesse piacerci particolarmente esistono degli strumenti di esportazione molto flessibili che ci permettono in brevissimo tempo di mettere il nostro lavoro online.

Vota questo articolo
(7 Voti)

Una delle cose più importanti quando ci accingiamo a strutturare un nuovo sito web è sicuramente la scelta del template su cui costruirlo; la decisione spesso è molto difficile in quanto oltre a dover rispettare una serie di parametri estetici e strutturali spesso si deve tener conto di altre importanti variabili che determineranno il successo o il fallimento del nostro lavoro. A ciò si aggiunge che con l'arrivo della versione 2.5 di Joomla ve ne sono davvero molti a disposizione con layout, framework e caratteristiche molto diverse fra loro e spesso orientarsi non è semplice, alcuni sono già sviluppati con gli standard html5 o css3, altri rispettano gli standard w3c e così via discorrendo. Questa breve guida ha l'intenzione di accompagnarvi e aiutarvi a fare una scelta più consapevole del vostro template mettendo in luce tutti gli aspetti che andrebbero valutati oltre a quello del mero impatto grafico e che spesso da molti vengono tralasciati. Buona lettura!

Vota questo articolo
(24 Voti)

Alcuni giorni fa ho avuto la possibilità di scrivere un articolo per il sito joomla.it in cui descrivevo il funzionamento di un interessantissimo componente che permette in modo molto semplice di trasformare un sito web sviluppato con joomla in versione mobile in modo automatico utilizzando il cosiddetto sistema responsive basato sull'user-agent teraWURFL; si tratta di Mobile Joomla! Ho pensato fosse interessante per voi lettori riproporlo anche qui sul mio blog. Il metodo migliore per rendere il proprio sito web responsive se lo si deve strutturare da zero rimane quello di utilizzare un template responsive, ormai se ne trovano parecchi e sono davvero ben fatti (vedi guida scelta template di joomla). Se non si può fare questo tipo di scelta perchè il nostro sito è già online e non ci va di impazzire a cambiare il template, Mobile Joomla può essere una buona scelta.
Essere in grado di rendere un sito web accessibile e visibile da ogni tipo di dispositivo, soprattutto quelli mobile è di grande importanza vista la loro grande diffusione, ciò nonostante spesso i contenuti devono rispettare degli standard differenti poichè  spesso chi guarda un sito nella versione mobile ha necessità di reperire le informazioni che cerca in modo rapido ed efficace e non ha di certo la possibilità di interagire con un astruso sistema di menu come può fare solitamente dal pc di casa. Oggi vi spiegherò come rendere il vostro sito web responsive in pochi passaggi e poterlo quindi visualizzare anche in versione mobile utilizzando il componente Mobile Joomla giunto alla versione 1.0.3.1 e compatibile con joomla 2.5. La sua grande particolarità è quella di NON richiedere la duplicazione delle voci di menu e il suo funzionamento è davvero semplice, vediamo come funziona!

Vota questo articolo
(3 Voti)

Sempre più spesso nello sviluppare un sito web ci troviamo di fronte all'esigenza di inserire mappe all'interno dei nostri articoli o dei nostri menu, fino ad oggi le estensioni joomla che ci permettono questo tipo di operazione sono parecchie ma poche riescono ad offrire una serie di funzionalità davvero completa. Zh googlemap è un'estensione che oltre ad integrare mappe sul nostro sito web ci consente di inserire al suo interno segnaposti e molto altro offrendo una flessibilità davvero notevole. In questa guida vi accompagnerò su come creare delle mappe, segnaposti e nelle funzionalità di base di questa interessante estensione.

Vota questo articolo
(4 Voti)

Finalmente la nostra prima recensione di un GPS outdoor che bene si comporta anche nelle sue funzioni automotive, si tratta del Twonav Aventura , prodotto che sebbene sia stato rilasciato ormai da quasi tre anni offre una serie di funzionalità davvero interessanti e difficili da trovare in altri apparecchi. Attraverso una serie di video-guide analizzaremo passo passo le principali caratteristiche partendo dal contenuto della confezione e le principali caratteristiche per arrivare alle funzionalità nei menù e le performance tecniche. Seguiteci nella nostra recensione del Twonav Aventura!

 

 

  • Unboxing del prodotto e caratteristiche principali.
  • Ricezione, durata della batteria, display.
  • Menu, gestione mappe, rotte e traccie.
  • Comportamento all'aperto e Conclusioni.
Vota questo articolo
(4 Voti)

Sono passate quasi due settimane da quando è iniziata la fase di test del componente per JoomlaWisroGIS , in grado di gestire mappe e percorsi in modo molto potente e versatile sui siti web sviluppati con il nostro amato CMS. Finalmente dopo parecchi giorni passati a stressare il disponibilissimo sviluppatore romeno, Cristi (che desidero ringraziare per la grande disponibilità e professionalità messa a disposizione) posso raccontare a voi lettori le mie impressioni e valutazioni e guidarvi passo passo lungo i meandri e le opzioni per poi arrivare assieme al risultato finale: inserire mappe, tracce e punti di interesse sul nostro sito web!

Premessa:

  • Il pacchetto Wisrogis è a pagamento, dispobibile al costo di poco più di 64 euro +iva sul sito dello sviluppatore; è una cifra importante per un componente joomla e richiede un'attenta valutazione, di certo fornisce un valore aggiunto ai vostri siti non indifferente, personalmente visto il target di sviluppo che mi sono dato ritengo questo componente imprescindibile per i miei lavori futuri.
  • La compatibilità con le varie versioni di Joomla è TOTALE, dalla 1.5 alla 2.5.
  • il pacchetto è composto da un plugin che gestisce le mappe all'interno degli articoli e un componente, un manuale esaustivo (in inglese) e una quickstart guide.
  • L'ultima versione disponibile è la 3.3 e risale a pochi giorni fa, vista la cadenza delle release penso che venga fatta una costante maintenence del prodotto, purtroppo non esiste la versione localizzata in italiano completamente localizzato in italiano da Maxwebtrento!!

In seguito troviamo un'analisi approfondita del componente, vi guiderò passo-passo, seguitemi!

Vota questo articolo
(2 Voti)
Pagina 2 di 3