Posizionamento su google maps - i fattori da tenere presente.

Come funziona il posizionamento su google maps? i criteri sono uguali al posizionamento organico nei motori di ricerca? Oggi quando parliamo di posizionamento non possiamo più limitarci al concetto di posizionamento sui motori di ricerca come era fino a poco tempo fa. Il concetto si è infatti ampliato di pari passo con la nascita dei molti strumenti che fungono da cornice di un sito. Ognuno di essi pur facendo parte dello stesso colosso che è Google utilizza dei criteri a sè stanti per il posizionamento e questi sono la diretta espressione della loro utilità che è ben differente da quella della ricerca organica.

Nel concreto, è normale che se faremo una ricerca su youtube avremo dei risultati differenti rispetto alla stessa ricerca con la stessa query fatta su google, il motivo è molto semplice, le SERP sono differenti perchè assecondano al meglio la natura degli strumenti che andiamo ad utilizzare! Per cui se inseriamo la query "macchina" in google plausibilmente ci troveremo nelle SERP i link ai maggiori produttori di auto mentre in youtube magari troveremo video di incidenti d'auto o di lunghi tentativi di parcheggiarla andati a vuoto. E per quanto riguarda google maps? quali sono i fattori che influenzano il posizionamento di una scheda su google maps? Andiamo a scoprirli assieme!

Fattori che influenzano il posizionamento su google maps.

Un buon sito web che rappresenta un'azienda non può prescindere da questo fattore, è quindi determinante creare una buona scheda all'interno di google maps. Come avrete potuto notare il posizionamento delle schede utilizza un algoritmo proprio che tiene presente di vari fattori molto importanti:

  • La scheda compilata su google maps dovrà riportare i dati aziendali in modo identico a quelli nel sito nella famosa pagina dove siamo e in qualsiasi indirizzo inserito al suo interno. Per identici intendo identici, compresa la punteggiatura e gli spazi; questo fattore è determinante anche se vogliamo che nelle SERP di google appaia l'indirizzo dell'attività sulla nostra pagina.
  • Ottimizzazione del sito web come previsto dai parametri SEO standard (pagespeed, url rewrite, controllo duplicati, etc....)
  • Connessione della scheda google maps a quella di Google+ Local per ottenere recensioni da parte degli utenti (fattore molto importante)
  • Cercare di ottenere tante recensioni da altri portali tematizzati (se siete un portale turistico TripAdvisor, Booking, etc....) e rispondere il più possibile alle recensioni degli utenti, soprattutto quelle negative!
  • La descrizione all'interno della scheda dovrà contenere le stesse keywords sulle quali puntiamo per il posizionamento del nostro sito web, il titolo invece dovrà contenere solo il nome dell'azienda e non parole chiave.
  • Selezionare le categorie che maggiormente rappresentano la vostra attività.
  • Compilare possibilmente tutti i campi richiesti.

Tenendo presenti questi piccoli accorgimenti potrete migliorare il posizionamento della vostra scheda aziendale su google maps, naturalmente il vostro sito web per ottenere dei buoni risultati dovrà essere ottimizzato secondo dei buoni standard SEO. Un fattore che comunque risulta decisivo sono anche le recensioni, per questo mi sento di consigliare di spingere tutti i vostri clienti a fornire una recensione della vostra attività; nel caso di recensioni negative è importante inoltre rispondere sempre al cliente fornendo in modo educato il proprio punto di vista o mostrando la propria disponibilità a sopperire a vostre eventuali mancanze.
Spero che questo articolo possa esservi utile!

Letto 2712 volte Ultima modifica il Lunedì, 21 Gennaio 2013 16:13
Vota questo articolo
(0 Voti)