News (166)

Quanto vi rende il vostro carrello della spesa virtuale?? Probabilmente è questa la domanda che ognuno si pone quando si butta nel mondo dell'e-commerce assillato da ottenere maggiori visitatori possibili sul proprio store online e che questi si convertano il più possibile in acquirenti. Spesso però capire veramente come si muovono questi flussi all'interno del sito web non è affare così semplice, ci viene sicuramente incontro Google Analytics ma spesso non è sufficiente.Se volete delle statistiche approfondite sul vostro e-commerce dovrete utilizzare qualche tool esterno che vi consenta di ottenere maggiore complessità. Per chi utilizza Joomla e Virtuemart mi permetto di segnalare l'estensione commerciale Sales Analytics, compatibile con tutte le versioni di Joomla disponibili attualmente e con virtuemart 1.x e 2.x, in poche parole con qualunque versione! Volete vedere come funziona? leggete l'articolo!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Joomladay - il programma dell'edizione 2012

Siamo ormai agli sgoccioli, le iscrizioni e i posti a disposizione a dispetto dei 1500 disponibili stanno già scarseggiando.... ed è con grandissima trepidazione che attendo il joomladay di quest'anno!! Spero sia occasione di conoscere tutti coloro che fanno parte di questa grande community o forse farei meglio a definirla grande famiglia!! Dopo mesi passati di fronte alla tastiera a scambiarci dritte, pareri, frustrazioni ma soprattutto sogni e speranze sarà finalmente l'occasione di incontrarsi e discuterne di fronte ad una birra! A parte questa perentesi social che coprirà un ruolo fondamentale nell'evento rimangono la qualità dei talk e degli interventi previsti per questa edizione al Palaolimpico di Torino. Da alcuni giorni è finalmente uscito il programma ufficiale del Joomladay 2012, come al solito le aspettative non rimarranno deluse!
Gli showman dell'evento saranno il mitico Alexred accompagnato da Donato Matturro presidente della neo-nata associazione JoomlaLombardia.
Il leit motiv della giornata sarà appunto il passaggio da Joomla 2.5 a Joomla 3.0 con l'implementazione del nuovo framework bootstrap e le nuove funzionalità ma a fianco di questo troveremo interventi interessantissimi come ad esempio quello di  Mitch Pirtle, cofondatore del progetto Joomla! e di OSM, quello di Alessandro Pasotti su Joomla FAP (progetto di joomla accessibile a tutti), quello del nostro Maurizio Palermo su come evitare i duplicati nel vostro sito Joomla e quello di Luigi Massa su come creare webApps con il Joomla Framework.
Spero di incontrare molti di voi al Joomladay 2012 e di trovare altri nuovi stimoli per il mio lavoro, sono certo che sarà così!
Inizia il countdown!
-23 08 41 53"

Vota questo articolo
(0 Voti)

Cari appassionati di cucina e novelli chef, state cercando un modo per portare la vostra attività sul web e volete creare un sito con le vostre ricette?? Con Joomla fino a poco tempo fa la soluzione migliore era probabilmente affidarsi ad un CCK e personalizzarlo nei campi aggiuntivi per ottenere ciò che desideravamo. L'estensione che faceva al caso vostro era probabilmente ZOO di Yootheme e del quale vi avevo già parlato tempo fa, sicuramente molto potente e versatile ma altrettanto difficile da utilizzare soprattutto se necessitavate di campi customizzati. Da pochi giorni nella Directory delle Estensioni ha fatto la sua comparsa EbRecipes, estensione commerciale che permette di gestire un ricettario sul vostro sito joomla in modo molto più semplice.
Quali funzionalità offre? direi parecchie, nell'ultima versione 2.1 potrete inserire per ogni ricetta tempo di preparazione, grado di difficoltà, infredienti, inserire ogni ricetta in più categorie; comodissima poi la funzione di ricerca che vi consentirà di spaziare in ogni campo e categoria permettendovi di filtrare i risultati in modo avanzato. Vi faccio un esempio, in frigo avete solo poche cose e volete sapere che cosa potete fare con quei pochi ingredienti? vi basterà dal form di ricerca selezionarli e Ebrecipes vi restituirà tutte le ricette che si potranno realizzare con essi!
Vista in questo modo credo che l'estensione con alcune modifiche potrebbe far comodo anche in ambiti differenti da quelli della cucina, avendo dalla sua una gran semplicità di utilizzo! Non dovrete impazzire troppo nella creazione delle schede customizzate e protrete comunque dare la possibilità agli iscritti di inserire i propri contenuti da front-end!
Vi ricordo che Ebrecipes è un'estensione commerciale compatibile con Joomla 2.5,  viene proposta al pubblico ad un prezzo di 20€ direttamente sul sito dello sviluppatore.
Ora mi sta venendo proprio l'acquolina in bocca, vado a prepararmi un'anatra all'arancia!
Un saluto a tutti e.... Buon Appetito!!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Notizia di un paio di giorni fa direttamente dal blog di google è che la prossima versione di Maps per Android includerà una nuova e interessantissima funzione al proprio interno, si tratta della Biking navigation, un sistema di navigazione turn by turn ideato appositimanete par gli amanti delle due ruote a pedali. La copertura al momento è limitata a 10 paesi (Italia esclusa) ed è già disponibile in beta nella versione desktop di google maps, ciò nonostante il servizio potrà incrementare la propria copertura anche grazie agli utenti utlizzando Map maker, una piattaforma messa a disposizione da google per gli utenti che intendono contribuire al miglioramento della cartografia inserendone maggiori dettagli (nel nostro caso le piste ciclabili). L'intento di maps sarà quello di fornire una quarta alternativa al servizio di mobilità offerto attualmente e che già prevede automobile, a piedi e con i mezzi pubblici; sarà inoltre in  grado di fornirci informazioni sul trasporto pubblico che consente di caricare i nostri mezzi a bordo calcolando la rotta e segnalandoci dove caricarlo. Spero di poter vedere presto questa funzione anche in Italia e sono sicuro che non tarderà molto ad arrivare anche se devo aggiungere per diretta esperienza che la situazione riguardo le piste ciclabili nelle città d'Italia è tutt'altro che rassicurante, nella maggior parte di esse manca ancora una rete coerente che permetta una mobilità efficace su bicicletta, fanno eccezione a questa fatiscenza strutturale le città di Forlì e Ferrara, speriamo che siano d'esempio per molte altre!
Vi terrò aggiornati quando ci saranno maggiori dettagli in merito, stay tuned!!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Alzi la mano chi era soddisfatto di facebook mobile per Iphone fino a ieri?? ma come...... nessuno?? in effetti la versione per il nostro melafonino era un vero delirio, lenta e poco performante, risultava assai difficile interagire efficacemente senza trovarsi di fronte a frustranti rallentamenti o a blocchi dell'applicazione, questo perchè con ogni probabilità le api del noto social network trasportate in versione mobile divenivano una sorta di gigante dai piedi d'argilla. Molti rumors che si stavano susseguendo davano per la fine dell'estate una nuova versione di facebook mobile che sarebbe stata totalmente riscritta e avrebbe risolto parecchi di questi problemi, soprattutto quelli relativi alle performance dell'applicazione. In questi giorni di vacanza naturalmente non mi sono separato dal mio Iphone e con un po' di curiosità ho notato il badge che mi notificava l'uscita di facebook mobile 5.0 un paio di giorni fa. Mi sono chiesto se finalmente era la volta buona, fatalità proprio un giorno prima mi ero perso dei messaggi privati proprio per l'estenuante lentezza. Ho aggiornato Facebook alla versione 5.0 e devo dire che ho notato un netto miglioramento nelle prestazioni!!! Sul mio Iphone 4 da 16 giga i tempi di caricamento sono letteralmente dimezzati se non meglio, lo sroll della barra laterale è molto più reattivo e tutto diventa più accessibile. Questo miglioramento è stato constatato anche dalle recensioni su Appstore anche se molti utenti lamentano la mancata possibilità di salvare le foto con la nuova 5.0.
Personalmente non avendone mai avuto la necessità apprezzo molto che finalmente facebook sia un po' più utilizzabile anche da Iphone, certo c'è ancora da lavorare per renderlo migliore ma un passo in avanti è stato fatto decisamente.
E voi che ne pensate della nuova versione di Facebook mobile 5.0 per Iphone?

Vota questo articolo
(0 Voti)

Che la community di Joomla sia un universo in continua espansione è ormai un dato di fatto, attorno alla supernova galattica di Joomla.it stanno nascendo molti pianeti che si occupano del tema Joomla proponendo una serie di interessantissimi approfondimenti e guide oltre che tenerci aggiornati sulle ultime novità. La cosa bella a mio avviso che non è affatto scontata è che si sta creando una community molto fitta in cui regna una filosofia sovrana: CONDIVISIONE della CONOSCENZA!
Ritengo infatti che Joomla per propria stessa natura ci spinga a condividere e spingerci verso il web 2.0 anzichè custodire gelosamente i segreti appresi con tante fatiche. Il perchè è presto detto, confrontarsi con gli altri rappresenta sempre un'occasione di crescita e offre la possibilità di accrescere la nostra conoscenza ed è un passo fondamentale da compiere per stare al passo con i tempi; grazie alla community si riesce a fare dei progressi che individualmente sarebbe impensabile di raggiungere e si sta creando una sorta di specializzazione nelle competenze inerenti al web che unite consentono di raggiungere l'eccellenza.
Fatta questa premessa oggi volevo parlarvi di Andrea Rossi, che guarda caso è membro attivo della community di joomla.it e ultimamente si sta dando un gran da fare e sta contribuendo attivamente con una serie di interessantissime guide ed approfondimenti. Il suo blog parla appunto della sua grande passione per il CMS, vi consiglio di andare a visitarlo e leggere con attenzione soprattutto la parte inerente alle guide sugli override template joomla argomento che già vi avevo accennato qualche tempo fa qui sul mio blog ma che mai ho approfondito più di tanto.
Ebbene nel Blog di Andrea troverete moltissime guide che vi permetteranno utilizzando l'override del template, dal suo utilizzo a carattere generale alle guide specifiche su come implementarlo per ottenere nuove funzionalità o una maggiore integrazione con i social network sul vostro sito web Joomla come ad esempio i vostri post di Google+ o l'aggiunta dei pulsanti social senza l'ausilio di plugin esterni!
Saper utilizzare la funzione ovverride in joomla è davvero prezioso e vi consentirà di spalancare un nuovo universo di potenzialità con Joomla, posso solo dirvi che seguendo le guide di Andrea Rossi vi sarà di grande aiuto per raggiungere questo scopo.
All'interno del Blog troverete altri argomenti interessanti e una divertente parte autobiografica in cui Andrea si racconta e descrive i suoi interessi e la sua filosofia che trovo condivisibile in molti dei suoi punti! Si perchè dietro ad un blog si nasconde sempre una passione ed è il risultato di un percorso spesso molto articolato, in questo Andrea non fa eccezione!
Non mi rimane che rinnovare il mio consiglio a voi tutti e..... buon Ovverride!!!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Siete dei social addicted e vi siete iscritti a tutti i social network presenti sulla faccia della terra? Avete migliaia di amici su facebook e altrettanti followers su twitter ma riuscite a gestirli tutti senza problemi? Probabilmente a quest'ora sarete delle vere star nel mondo social ma vi siete mai chiesti quant'è la vostra reale influenza social? Ebbene cari lettori esiste uno strumento che misura anche questo, si tratta di Klout e sarà in grado di dirvi tramite un punteggio da 0 a 100 il vostro livello di influenza social!
Come funziona Klout? è semplice, registrandosi sul portale o loggandosi con i vostri account twitter o facebook non dovrete fare altro che sincronizzarlo con tutti i vostri account social, lui sarà in grado di darvi un valore basato sul vostro grado di influenza!
Come viene calcolato il valore da Klout?
L'algoritmo di Klout si basa su vari fattori per ognuno dei social network ad esso associati:

  • Facebook: vengono calcolati menzioni, like, commenti, amicizie
  • Twitter: vengono presi in considrazione numero di followers, retweet, menzioni e iscrizione a liste.
  • Google+: vengono considerati commenti, condivisioni e +1
  • Linkedin: vengono considerati titoli, connessioni, raccomandazioni, commenti.
  • FourSquare: vengono considerate il numero di consigli lasciati
  • Klout: ebbene si all'interno di klout è possibile interagire con il +k che verrà considerato nel punteggio.
  • Wikipedia: Importanza della pagina e link in entrata.

Come avrete notato manca ancora Pinterest all'appello.
Il team di Klout fa presente che il valore medio ottenuto è di circa 40 e che da quel valore per salire la difficiltà diventa esponenziale!
Naturalmente avrete la possibilità di selezionare un certo numero di temi su cui vi sentite dei veri e propri influencers e verranno presi in considerazione anche i vostri amici-followers con cui siete in contatto.
Da poco è stata pubblicata anche l'applicazione ufficiale di Klout per Iphone tanto per non perdere lo score anche da sotto l'ombrellone!

Mi pare davvero interessante, mi sono iscritto da pochi giorni e il mio punteggio è ..................

Dovrò pedalare!!

Vota questo articolo
(1 Vota)

State passando le vostre agognate vacanze in Alto Adige e vi serve qualche dritta per le vostre escursioni? Niente paura, quest'estate torrida non ci ha concesso tregua e fortunatamente ha portato un sacco di sorprese anche nel campo delle applicazioni mobile che propongono carte topografiche e itinerari per le vostre mete turistiche preferite. Se ben ricordate quando questo blog era ancora agli albori vi avevo parlato di sentres, un portale di itinerari per le vostre escursioni in Alto Adige. Da poco ho scoperto che Sentres è diventato anche mobile con la sua applicazione ufficiale pubblicata per Iphone e sistemi Android!
A prima vista la qualità dell'applicazione mi sembra davvero di tutto rispetto e darà battaglia a tutte le altre, sebbene si limiti alla sola zona altoatesina offre un panorama di itinerari molto vasto, una copertura capillare di tutta l'area e una descrizione degli itinerari davvero completa come ci aveva abituati peraltro sentres, la cosa che stupisce di più è che anche l'applicazione mobile contiene gran parte delle indicazioni del proprio fratello maggiore scendendo a ben pochi compromessi offrendo la mappa dell'intera zona (scaricabile), itinerari suddivisi per area tematica (enogastronomici, trekking, mountain bike etc) che indicano distanza, dislivelli e difficoltà, previsioni meteo e molto altro ancora. Interessante l'idea dello zaino virtuale all'interno del quale possiamo inserire le nostre escursioni preferite, per ognuna di esse inoltre troveremo una serie di "articoli correlati" fra cui dove alloggiare, dove mangiare, musei da visitare e la descrizione della zona (cime, gruppo montuoso di appartenenza, rifugi lungo il tragitto, etc).
Dimenticavo una cosa importante, l'applicazione è completamente gratuita e disponibile sia per sitemi Ios che per Android.
Ebbene se siete a corto di idee per le vostre escursioni in Alto Adige con Sentres e Sentres mobile non avete più scuse, alzatevi dalla sdraio e partite!! (potessi farlo io....)
Buon Ferragosto a tutti!

Vota questo articolo
(0 Voti)

In queste calde giornate d'estate la vostra mente è offuscata e non riuscite a trovare l'ispirazione per aggiornare il vostro blog o gli articoli del vostro sito web? Probabilmente avete bisogno di qualche consiglio da un buon Copywriter!! Con l'introduzione del web semantico la qualità dei contenuti in un sito web ricopre un ruolo fondamentale e saperli strutturare nel modo più congeniale e accattivante vi può dare una marcia in più rispetto agli altri competitors. Una comunicazione efficace tuttavia passa per numerosi fattori che spesso non sono riconducibili alla mera qualità del testo; anche l'occhio vuole la sua parte e quindi le dimensioni dei caratteri, la qualità delle immagini utilizzate e la spaziatura nei testi ricoprono un ruolo altrettanto fondamentale!
Molti di voi si staranno già chiedendo.....Come fare a scrivere contenuti di qualità senza perdere d'occhio il SEO??

Se avete bisogno di consigli in merito e suggerimenti o siete dei copywriter in erba vi consiglio di fare una visita al portale di Pennamontata..... da veri buongustai!!

Pennamontata è il portale che rappresenta l'omonima web agency composta da quattro maitre del web:

  • Valentina Falcinelli della squadra è il maitre chocolatier ed è esperta in copywriting, ha esposto anche all'evento Webreevolution organizzato da GT master Club con un intervento sul copywriting persuasivo.
  • Valerio Notarfrancesco è lo chef e si occupa principalmente della parte del web marketing e SEO, anche lui relatore a Webreevolution con un intervento sul SEO per e-commerce.
  • Francesco Rizzato è il sommelier della squadra e si occupa della parte grafica.
  • Francesca Mattia è  l'apprendista creativa che con tanto entusiasmo e impegno segue il gruppo.

All'interno di Pennamontata troverete un Blog molto aggiornato in tema copywriting, SEO e Web marketing, vi consiglio di non perderlo in quanto è ricchissimo di strumenti utili per la stesura dei vostri articoli e non solo! Se poi avete bisogno di uno dei loro servizi non vi rimane che contattarli per un preventivo, otterrete in cambio serietà e professionalità.
Personalmente ho trovato molto utili molti strumenti messi a disposizione fra cui il tool che vi aiuta a calcolare il livello di copywriting dei vostri articoli, un tutorial su come costruire delle landing page di successo e infine un'interessantissima guida su come rendere i vostri contenuti di qualità con un buon livello di copywriting e allo stesso tempo seo friendly a prova di panda, pinguino e algoritmi vari!

Ecco fatto... ora non avete più scuse, correte a visitare Pennamontata, studiate e poi di corsa a scrivere!!

Vota questo articolo
(0 Voti)

Avete appena finito un'estenuante campagna di link building e volete valutare i vostri risultati? Volete tenere sotto controllo i link che puntano al vostro sito web?? volete analizzare i backlinks dei vostri competitors e studiare delle strategie per rafforzare la vostra competitività nelle SERP? la chiave di tutto ciò è effettuare una corretta analisi dei backlinks vostri e de competitors, quali anchor text vengono utilizzati e altri fattori SEO rilevanti. Per fare ciò e molto altro esiste online una risorsa che definirei fenamenale, si tratta di Ahrefs e ad oggi rappresenta on vero must-know per ogni seo specialist che si rispetti. AHrefs offre un servizio di monitoraggio approfondito dei backlinks semplicemente inserendo il dominio che intendiamo verificare (nostro o dei competitors); l'analisi che viene effettuata comprende backlinks, gli anchor text (utilissimo per capire le cause di un'eventuale penalizzazione post penguin update!), analisi delle SERP e un'approfondito sistema di monitoraggio ed esportazione dati in formato CSV. Il motore di AhRefs permette tre query giornaliere per gli utenti non loggati, 15 giornaliere per gli utenti loggati con account gratuito; viene poi offerto un servizio più approfondito per coloro che sottoscrivono un abbonamento che va dai 79€ mensili per il profilo professional ai 499€ mensili per quello EnterPrise. Vi consiglio di registrarvi e provare quantomeno la versione gratuita, non ne farete più a meno e in men che non si dica sarete in grado di effettuare un'analisi SEO e link building seria ed affidabile.
Buona domenica a tutti!

Vota questo articolo
(0 Voti)
Pagina 7 di 14