Google penalizza la link building incentivata dagli sconti?

Oggi mi sono imbattuto in un interessante post su SeRoundTable dove ci si chiedeva come google potesse considerare negativamente ed eventualmente penalizzare tutti coloro che offrono una scontistica sui propri prodotti e servizi a coloro che offrono un link al proprio sito. Della serie tu mi dai un link e tu mi fai lo sconto! Posso essere oggetto di penalizzazione futura se mi rendo artefice di questa pratica? Scopriamolo!

Links for Money? No Thanks!
Inutile negarlo, spesso e volentieri nella link building di un sito web ci troviamo di fronte all'annoso problema di come impostare una strategia efficace e a volte ci imbattiamo in persone che in cambio di un link ci richiedono un lauto pagamento, a volte presentando anche un conto salato... alla faccia della link building naturale!
Se però ci staimo occupando della vendita e distribuzione di prodotti e servizi appetibili il discorso potrebbe ribaltarsi, potrei pensare di stimolare qualcuno a darmi un link oliando un po' gli ingranaggi come diceva il buon vecchio Fantozzi e proponendo loro uno sconto in cambio.
Il punto della questione più che sulla liceità del fatto (il confine è assolutamente labile come spesso accade) è su come la vede google... in poche parole posso essere oggetto di penalizzazione se mi imbarco in una strategia di link buidling simile?
Diciamo che la differenza sta nell'intenzione di ciò che si svolge.
Se è vero che google ha penalizzato ancora siti web che proponevano sconti o materiali omaggio in cambio di link perchè l'intenzione di base era l'ottenimento di link di fatto possiamo invece considerare assolutamente naturale e un'ottima operazione di marketing offire un prodotto in omaggio a dei bloggers e ottenere magari in cambio un link come ringraziamento.

Il confine è davvero labile come detto sopra ma nel primo caso l'intenzione era la seguente:

Voglio un Link-> ti faccio uno sconto per averlo

Nel secondo caso era più naturale:

Voglio farti conoscere il mio prodotto -> te lo mando in omaggio -> a te è piaciuto e mi dai un link

In poche parole come spesso accade non dobbiamo concentrarci solamente sull'ottenere quel dannato link ma dobbiamo pensare :" faccio conoscere il mio prodotto o servizio" magari lo pubblicizzo gatuitamente a chi si occupa del settore, agli opinion leader di quel segmento, prima o poi magari un link arriverà, più probabilmente se avrò adottato una strategia valida ne arriverà anche più d'uno!
Morale della favola?
Be Natural!
E voi che ne pensate?

Letto 2011 volte Ultima modifica il Martedì, 23 Aprile 2013 22:05
Vota questo articolo
(0 Voti)