Migliora i correlati nel tuo blog con Upcloo

Migliora i correlati nel tuo blog con Upcloo 5.0 out of 5 based on 1 votes.

Qul è l'incubo per noi blogger? Sicuramente il rimbalzo dei visitatori dal nostro sito web! Questo avviene per una miriade di motivi come ad esempio errori nella strutturazione dei contenuti o nella gestione del layout. Spesso tuttavia le motivazioni possono essere più semplici, il visitatore semplicemente dopo aver trovato qualcosa che gli interessa non trova più motivi per restare nel nostro blog, semplicemente perchè non non gli abbiamo portato il menu al tavolo! In questo senso la gestione degli articoli correlati è un modo vincente per aumentare il traffico e dimunire il bounce rate. In questi giorni ho scoperto un nuovo metodo che promette semplicità ed efficacia, si tratta di Upcloo, vediamo di che si tratta!

Upcloo è uno strumento che tramite un codice javascript inserito all'interno del vostro sito web analizza i contenuti delle vostre pagine web e genera automaticamente dei correlati che visualizza ai visitatori. L'algoritmo che genera i contenuti pare piuttosto avanzato e semantic-based, il che stando a quanto segnalato dagli sviluppatori garantisce dei risultati davvero notevoli nelle performance del sito in termini di user experience e nel ridurre il bounce rate. Il sistema è completamente automatizzato e permette all'amministratore di gestire le statistiche tramite un pannello di controllo, offre la possibilità di una customizzazione del modulo e del suo layout.
shot1

Gli sviluppatori di Upcloo vantano un parterre di eccezione tra i testimonials che già integrano il loro tool nel proprio blog, cito per esempio portali come Tom's Hardware o Libertas Magazine e che testimoniamo un netto miglioramento nel CTR da quando hanno implementato Upcloo.
Come integrare Upcloo nel proprio sito web?
Per Wordpress e Drupal esistono dei plugins specifici che potete trovare qui, per il nostro amato Joomla ahimè ancora non è disponibile, per cui è necessario inserire lo script manualmente nei contenuti.
La prova di Upcloo è gratuita per un periodo di tempo ed è possibile poi effettuare delle sottoscrizioni a pagamento;  le tariffe si basano sul numero di visitatori e di requests, per blog di piccole dimensioni che hanno meno di 100.000 requests mensili è gratuita, qui potete trovare il pricing plan.
Spero di aver la possibilità di provarlo prossimamente anche sul blog di Maxwebtrento, in quel caso sarà ben lieto di darvi un feedback sulla sua efficacia!
Un saluto a tutti!

Letto 2185 volte Ultima modifica il Giovedì, 21 Febbraio 2013 20:38
Vota questo articolo
(1 Vota)

Video