Giovedì, 05 Aprile 2012 22:03

Openstreetmap: le mappe opensource stanno crescendo!

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ormai da qualche tempo la realtà di  OpenStreetMap che era partita come un progetto ambizioso di condivisione di dati geografici opensource sta prendendo sempre più consistenza nel mondo delle mappe online e potrebbe, in un futuro nemmeno troppo remoto, arrivare a minacciare nel concreto Google con le sue celebri google maps, è di eiri infatti la notizia che anche Wikipedia è passata a OSM. Da qualche mese è arrivato l'annuncio di un passaggio anche da parte di  Foursquare , nell'ultimo periodo anche Apple sta strizzando loro l'occhio integrandole all'interno di Iphoto e lasciando più di uno spiraglio nei confronti di un definitivo matrimonio con l'uscita dei prossimi prodotti iOS. Sicuramente il progetto è davvero interessante, alcune zone, grazie alla condivisione e al lavoro degli utenti membri della community, hanno raggiunto un livello di dettaglio davvero sorprendente, ricordiamo inoltre che essendo open-source il codice è a disposizione di tutti e gratuitamente (sono solo vincoltati dal vincolo Creative Commons che obbliga chi le pubblica a citarne la fonte)! La mia speranza, senza parteggiare per nessuno, è quella che progetti simili determinino un livellamento verso l'alto dello standard qualitativo delle mappe online, settore che ormai sta coprendo un ruolo molto importante sul mercato tecnologico, personalmente utilizzerò sia una che l'altra in base alle mie esigenze in quel momento!

Maxwebtrento

Letto 2442 volte Ultima modifica il Sabato, 21 Aprile 2012 13:20

Questo Sito web utilizza Cookies ai fini di Profilazione Dati